Esenzioni

La CQC non è richiesta ai conducenti:
• Di veicoli la cui velocità massima autorizzata non supera i 45 Km/h;
• Di veicoli ad uso delle forze armate, della protezione civile, dei pompieri e delle forze responsabili del mantenimento dell’ordine pubblico, o mezzi a loro
disposizione;
• Di veicoli sottoposti a prove su strada ai fini di perfezionamento tecnico, riparazione o manutenzione, e dei veicoli nuovi o trasformati non ancora immessi in circolazione;
• Di veicoli utilizzati in servizio di emergenza o destinati a missioni di salvataggio;
• Di veicoli utilizzati per le lezioni d guida ai fini del conseguimento della patente di guida o dei certificati di abilitazione professionale;
• Di veicoli utilizzati per il trasporto di passeggeri o di merci a fini privati e non commerciali;
• Di veicoli che trasportano materiale o attrezzature utilizzati dal conducente
nell’esercizio della propria attività, a condizione che la guida del veicolo non
costituisca l’attività principale del conducente.

 

N.B. Le ultime due esenzioni, riferite ai conducenti di veicoli adibiti ad uso proprio, non si applicano nel caso in cui il conducente del veicolo risulta assunto alla dipendenze di un’impresa con la qualifica di autista; in tal caso, infatti, non vi è dubbio che la guida del veicolo venga effettuata a carattere professionale.

Non sono esentati dall’obbligo del possesso della CQC i conducenti di scuolabus per i quali era richiesto il CAP KD, sia che si tratti di attività esercitata in conto proprio che di attività per conto terzi.